Tag

Immagine in linea 1

Il presepe di Giorgio Vasari

Galleria Borghese, Roma


Guardando ancora nelle visioni notturne,
ecco apparire, sulle nubi del cielo,
uno, simile ad un figlio di uomo;
giunse fino al vegliardo e fu presentato a lui,
che gli diede potere, gloria e regno;
tutti i popoli, nazioni e lingue lo servivano;
il suo potere è un potere eterno,
che non tramonta mai, e il suo regno è tale
che non sarà mai distrutto.

(Dan 7, 13-14)

 

La “buona novella” della nascita di Gesù

è da duemila anni la speranza di un nuovo inizio,

nonostante la nostra stanchezza e le nostre rinunce.

 

Il Natale ci invita a sognare e a non disperare,

affinché la comunità di cui facciamo parte

intraprenda rotte nuove per una crescita comune

in cui i diritti dei poveri e i problemi reali

abbiano il primo posto.

Annunci